Google, arriva auto-cancellazione dati

Si può scegliere ogni quanto eliminare info su posizione e app

Google compie un nuovo passo in avanti per quanto riguarda la tutela della privacy.
La novità consiste nel fatto che finalmente la “Bi G” consentirà agli utenti di impostare la modalità “self-delete” ovvero  l’auto-cancellazione automatica e periodica dei loro dati.
Questi riguarderanno la posizione geografica e l’attività delle app.
Questa novità annunciata da “Big G” vuole essere un modo per rassicurare sulla protezione dei dati dopo le polemiche dell’estate scorsa sul tracciamento degli utenti.
Il nuovo strumento riguarda la Cronologia delle posizioni e l’Attività web e app. Al momento è già possibile cancellare manualmente i suddetti dati, in parte o per intero.
La nuova funzionalità, di prossimo rilascio, permette di automatizzare questa attività, permettendo di lanciare la procedura ogni 3 o 18 mesi, in definitiva per un periodo ripetitivo.
In sostanza sarà possibile definire un tempo per il quale sarà possibile mantenere i propri dati  e quelli relativi alle attività. Scaduto questo periodo, i dati più vecchi saranno automaticamente eliminati dal proprio account.
La novità è finalmente arrivata a seguito dell’inchiesta dell’agosto scorso (anno 2018) aperta dall’Associated Press nella quale si rilevava che alcuni servizi di Google su smartphone memorizzavano i dati relativi alla geolocalizazione dell’utente anche quando veniva impostato nei parametri della gestione privacy la non tracciabilità.